Rimini, lo dici e sorridi!

L’anello ritrovato

Nella graziosa piccola piazzetta Zavagli, nel cuore del centro storico della città, c’è forse una delle opere più fotografate degli ultimi anni: l’Anello Ritrovato. Opera ambientale di Mauro Staccioli è stata pensata proprio per questo luogo ricordando il fatto realmente accaduto del servitore dei conti Zavagli che venne fatto immergere nel ‘pozzo nero’ per recuperare l’anello caduto alla giovane contessina. La particolarità dell’opera – e forse l’aspetto più coinvolgente della stessa –  è che l’enorme anello di acciaio Corten si possa facilmente far girare su se stesso semplicemente spingendolo con un dito generando così un divertente effetto di gioco e di visione con il contesto e i muri della piazzetta circostante.