Rimini è... VACANZA!
Rimini, tre giorni da riminese!

Tre giornate di vacanza è un regalo che in tanti scelgono di farsi ed è anche un tempo ragionevole per entrare nel vivo della Città della Dolce Vita. Infatti, sia che si sia scelto di venire a Rimini da soli per un momento di stacco e di relax, sia che si sia scelta questa città per un breve soggiorno romantico con il proprio o la propria partner, infine sia che si venga con tutta la famiglia al completo, tre giorni a Rimini lasceranno certamente il segno.

Innanzitutto, il primo consiglio è certamente quello di muoversi a Rimini col mezzo più utilizzato da tutti i riminesi nella bella stagione: la bicicletta. È possibile noleggiarla, infatti, in diversi punti della città e va detto che Rimini è dotata di un ottimo sistema di percorsi ciclopedonali (Bicipolitana), di parchi e vie ciclabili che permettono di percorrerla su due ruote e in tutta sicurezza (alternativa valida alla bici sono ovviamente i mezzi pubblici acquistando il comodo smartpass da 3 giorni).

Tre giorni a Rimini, in bicicletta in città sulla Bicipolitana

Dopo aver scelto il mezzo che vi permetterà di muovervi in totale libertà, il secondo suggerimento è quello di pianificare la vacanza per capire Rimini a tutto tondo: mare, storia e tipicità.

Quindi, potreste dedicare il primo giorno interamente al mare e alla spiaggia, anche se non è piena estate. Come? Facile: si potrebbe iniziare con una sessione mattutina di yoga, risveglio muscolare o una sessione di allenamento al Parco del Mare, si potrebbe poi continuare con una piacevole colazione vista mare per concedersi, poi, a una mattinata di relax trascorsa piacevolmente tra una chiacchierata sul lettino, un bagno rigenerante (da sostituire con una seduta alle terme di acqua di mare se il clima non lo consente) e una passeggiata sulla spiaggia. A pranzo non può mancare la piadina, poi un pomeriggio di bagni e giochi ai vari sport da spiaggia: lo sapevate che a Rimini si può praticare beach volley e beach tennis in tutte le stagioni? Infine la sera, ciliegina sulla torta, una bella cena di pesce in uno dei ristoranti suggeriti dalla Rimini Style Card ma non prima di concedervi un aperitivo fronte mare.

Il secondo giorno potreste dedicarlo alla scoperta della più storica e piccola città di Rimini. Partenza al mattino presto, quindi, con una visita ad uno dei luoghi più autentici della città: il Mercato Centrale Coperto. Poi una passeggiata nelle vie dello shopping seguendo i consigli della Rimini Style Card, ma anche ammirando i principali monumenti romani e rinascimentali della città come il Tempio Malatestiano e l’Arco di Augusto. Per il pranzo si consiglia una sosta in una delle pittoresche osterie del centro storico per poi godersi un pomeriggio alla scoperta dei tesori artistici presenti all’interno Museo del PART, piuttosto che un tour alla scoperta dell’Urban Art o un tour in bicicletta nella Rimini di Fellini. Infine, la sera, per completare questa giornata, è d’obbligo concedersi una cena a base di prodotti tipici e ottimo vino locale in uno dei tanti ristoranti che animano le serate dei borghi storici.

Infine, il terzo e ultimo giorno, si consiglia di dedicarlo alla scoperta del meraviglioso territorio che circonda la città di Rimini dagli Appennini al mare. Scegliete di organizzare la giornata come volete, l’importante è partire in bicicletta, in auto o con i mezzi pubblici, per un emozionante tour alla scoperta della Valmarecchia e/o della Valconca con i loro sapori, i loro vini, i loro oli extravergine, le loro rocce e i loro suggestivi panorami!

Una chicca per gli appassionati del volo: una visita al Parco Museo dell’Aviazione è quanto fa per voi!

tre giorni da riminese: yoga, centro storico, entroterra