Rimini, lo dici e sorridi!

Tempietto di Sant’Antonio

Agli inizi del Cinquecento fu edificato il Tempietto dedicato a Sant’Antonio da Padova in ricordo del miracolo che, nel XIII secolo, rese una mula devota all’ostia consacrata.
È stato ricostruito nel XVII secolo dopo il terremoto del 1672 e ha mutato l’aspetto originale per i vari restauri; è a forma ottagonale, contornato da colonne e rivestito di marmi.
Si narra che il miracolo della mula  sia avvenuto per intercessione di Sant’Antonio da Padova in piazza Tre Martiri a Rimini.
La leggenda vuole che il santo stesse porgendo l’ostia consacrata ai cittadini quando passò di li un contadino in compagnia di una mula.
Il contadino proprio non ne voleva sapere di ricevere l’ostia, la mula al contrario si sedette, come prostrandosi, di fronte alla mano del santo.