Rimini, lo dici e sorridi!

I percorsi in bicicletta a Rimini tra mare e collina

Parlando di percorsi in bici, Rimini e il suo entroterra sono luoghi molto amati dai ciclisti. Infatti i percorsi in bicicletta a Rimini sono amati sia da professionisti per effettuare un allenamento, che da appassionati per una gita. Per entrambi, Rimini offre paesaggi da ammirare mentre si va sulle due ruote e posti dove fermarsi a fare anche qualche assaggio dei prodotti tipici locali.

Percorsi e itinerari per vedere Rimini in bici

I percorsi in bicicletta a Rimini sono tanti, dal mare fino alle colline. Gli itinerari tra cui scegliere sono tanti, luoghi ricchi di verde, tutti da scoprire, con tesori d’arte e scorci da ammirare e contemplare. Allontanandosi dalla costa, seguendo uno dei tanti itinerari in bici, si possono facilmente raggiungere i luoghi collinari e montani vicini all’Appennino Romagnolo, tra le vallate del Conca e del Marecchia.

Percorsi bici nell'entroterra di Rimini
Uno scorcio del percorso in bicicletta tra San Leo e Verucchio

Rimini città “bike friendly”

Rimini è stata premiata dalla Fiab (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta), come comune ciclabile, inserendo la città tra i 40 comuni italiani considerati “bike friendly”. Con oltre 130 km di piste ciclabili della sua Bicipolitana, una sorta di metropolitana su due ruote, si può vivere e conoscere la città e il suo entroterra in tutta comodità, in sella ad una bici, sia che si tratti di city bike, bici da corsa, e-bike, mtb o gravel.

Il territorio si offre al visitatore con una grande ricchezza di opportunità con percorsi in bici da Rimini fino a San Marino e caratteristici borghi, musei, castelli, mura e chiese che custodiscono secoli di storia.

Vicino alla stazione ferroviaria centrale si trova inoltre la nuova velostazione Bike Park con vari servizi dedicati a chi si muove in bicicletta: parcheggio custodito, noleggio, ciclofficina e ricarica biciclette elettriche (info: bikepark@coopmetis.com, 0541.1835082).

Pista ciclabile a destra del porto di Rimini
La ciclabile lungo il Porto di Rimini

Percorsi in bicicletta alla scoperta della città

Anello verde Rimini (Mtb, difficoltà: facile). I percorsi in bicicletta a Rimini sono il diversivo perfetto alle giornate trascorse in spiaggia. Pianeggiante e su pista ciclabile, si parte da piazzale Kennedy e si risale il parco Ausa prima di immettersi sulla pista ciclabile che costeggia l’anfiteatro romano. Si attraversa quindi il centro storico della città, si pedala nel parco Cervi, poi ci possiamo fermare all’Arco di Augusto.

Proseguendo nel verde lungo il parco dell’Ausa si passa davanti al moderno Palacongressi e si raggiunge il parco Giovanni Paolo II, da cui il percorso continua costeggiando il suggestivo lago abitato da anatre e cigni, fino a raggiungere, attraverso l’argine del torrente Ausa, l’altro polmone verde di Rimini: il Parco Marecchia. Da qui si arriva all’altro simbolo della Rimini romana, il Ponte di Tiberio, da dove si può proseguire la scoperta della città antica, tra la Domus del Chirurgo, il Tempio Malatestiano, e il polo museale dedicato al genio di Federico Fellini.

Il percorso ad anello racchiude l’intera città e si ricongiunge al mare seguendo le nuove banchine dell’antico porto. Prima di ritornare al mare non può mancare un tour nel caratteristico Borgo di San Giuliano, l’antico borgo dei pescatori molto amato da Fellini. Dal porto canale si prosegue poi lungo la ciclabile del Lungomare sud passando di fronte al Grand Hotel, il celebre albergo in stile Liberty. Sul lungomare è stato realizzato il Parco del Mare con aree verdi e dove è possibile anche usufruire delle isole fitness, spazi dedicati all’attività fisica outdoor e al benessere, colonnine “pit-stop” con accessori per la manutenzione delle biciclette e informazioni sui percorsi.

Percorsi in Bicicletta a Rimini con guida

Per chi desidera scoprire Rimini in bici, accompagnati da guide che conoscono e vivono il territorio, si può fare riferimento all’associazione Bike Tour Rimini che propone noleggio ed escursioni guidate in mtb a pedalata assistita.

Tra i tour organizzati si può esplorare la città sulle tracce delle sue origini romane, come raccontato nell’itinerario della Rimini Romana, oppure scoprire la Rimini di Fellini, conoscere i luoghi vissuti e frequentati dal grande regista romagnolo che gli furono d’ispirazione per le sue tante pellicole.

Tutti gli itinerari in bicicletta a Rimini, arricchiti da informazioni e suggerimenti utili per i cicloturisti, sono consultabili sulla Guida della Città

Percorso da Rimini in Valconca
Una vista mare dal percorso che va da Rimini in bicicletta verso la Valconca

Dodici percorsi in bicicletta a Rimini: dalla costa verso l’entroterra

  1. Da Rimini in salita verso le rocche malatestiane
  2. In fuoristrada da Verucchio verso San Leo
  3. Lungo il fiume Marecchia, da Santarcangelo di Romagna
  4. Alla scoperta di Sant’Agata Feltria
  5. I borghi della Val Marecchia
  6. Le salite di Marco Pantani
  7. I borghi di Torriana e Verucchio
  8. “Mini 9 colli”
  9. Rimini – Passo del Grillo
  10. I Muri del Conca
  11. Le grotte di Onferno
  12. Panoramica sul San Bartolo

Percorso da Rimini in salita verso le rocche malatestiane

(Bdc, 94.0 km, dislivello 1797 m, difficoltà: difficile)

Se abbiamo le gambe allenate e ci vogliamo spinge a scoprire la storia del territorio riminese, questo percorso è ciò che fa per noi. Dovremo affrontare almeno 5 salite impegnative, tra cui quella di Verucchio e di Montefiore, prima di arrivare a Cattolica. La bellezza dei panorami e la storia che incontreremo sul percorso, come i castelli di Sant’Arcangelo di Romagna, Mondaino e di Gradara, renderanno speciale questa giornata. Scopri di più

In fuoristrada da Verucchio verso San Leo

(Mtb, 44.1 km, dislivello 1096 m, difficoltà: media)

Partendo da Ponte Verucchio possiamo andare alla scoperta di uno dei borghi più belli d’Italia in sella alla nostra mtb. L’itinerario fuori strada si snoda nella vallata del Marecchia passando per Montebello, Pietracuta, Castel Nuovo, Ponte Santa Maria Maddalena e Pietracuta. Dopo circa 21 chilometri, di cui gli ultimi 5 in costante salita, si raggiunge San Leo, l’antico borgo che da uno sperone roccioso svetta assieme alla sua rocca sull’intera Valmarecchia. Qui possiamo fare una sosta per visitare le attrazioni principali. La discesa verso Verucchio è un appassionante susseguirsi di curve e tornanti. Mantenere le energie sarà fondamentale per affrontare l’ultima salita verso Montebello e poi Torriana. Scopri di più

Lungo il fiume Marecchia partendo da Santarcangelo di Romagna

(Mtb, 45.1 km, dislivello 116 m, difficoltà: facile)

Tra tutti i percorsi in bicicletta a Rimini, questo è pensato per famiglie con bambini già abituati a pedalare. La giornata all’insegna del divertimento parte da Sant’Arcangelo di Romagna, e spostandosi verso il fiume, la prima tappa è tra le sculture mutanti del parco artistico di Mutonia. Si prosegue fino ad arrivare al Parco della Cava, un parco tematico e didattico dedicato ai giacimenti fossiliferi della zona del Marecchia. Risalendo lungo il corso del fiume  infine si potrà scorgere il Santuario della Madonna di Saiano che svetta su uno sperone roccioso sul margine sinistro del fiume. Scopri di più

Alla scoperta di Sant’Agata Feltria

(Mtb – Gravel, 46.0 km, dislivello 1320 m, difficoltà: difficile)

Questo percorso ad anello collega il borgo di Pennabilli con quello di Sant’Agata Feltria, attraversando altri piccoli centri storici come Petrella Guidi, Monte Benedetto e Castello di Bascio. Il dislivello è piuttosto impegnativo, ma ci accompagnerà la bellezza del panorama dove fermarsi per fare qualche foto. Scopri di più

I borghi della Val Marecchia

(Mtb, Gravel, 18,5 km, dislivello 542 m, difficoltà: media)

Si tratta di un itinerario ad anello che parte da Verucchio. Lasciato alle spalle il borgo, considerato tra i più belli d’Italia, piacevoli sterrati e strade secondarie ci condurranno verso i borghetti di Torriana e di Montebello. Il percorso non è mai impegnativo, ma troveremo alcuni punti in costante salita dove fare i conti con qualche strappo. L’itinerario passa per il Santuario della Madonna di Saiano prima di imboccare il tratto di pista ciclabile che costeggia il fiume Marecchia. Scopri di più

La salita del Cippo
La salita del Cippo, dove Marco Pantani abitualmente si allenava

Le salite di Marco Pantani

(Bdc, 44.8 km, dislivello 1356 m, difficoltà: difficile)

Marciano, Soanne, Villagrande, Ponte Cappuccini, Carpegna, Pennabilli. Sono le salite di Marco Pantani. Questo itinerario percorre le strade che hanno visto pedalare il ciclista romagnolo che come nessun’altro al mondo, era in grado di attaccare la salita e appassionare milioni di persone. Qui il “Pirata” si preparava per i gran tours, sfruttando quei 6 km al 10% di pendenza media che portano in cima al Monte Carpegna, dove oggi si trova il Cippo dedicato al campione romagnolo. Scopri di più

I borghi di Torriana e Verucchio

(Bdc, 29.5 km, dislivello 600 m, difficoltà: media)

Con partenza da Santarcangelo di Romagna, questo percorso non particolarmente impegnativo ci conduce verso i pittoreschi paesini di Torriana e Verucchio. Dopo un po’ di salita gli sforzi verranno ripagati da una meravigliosa vista sulla Valmarecchia e sul mare. La scalata per Torriana è più lunga, ma sempre dolce e pedalabile, mentre per arrivare a Verucchio si incontrano pendenze leggermente maggiori. Da Verucchio si scende per tornare a Santarcangelo lungo l’altro lato del fiume Marecchia. Scopri di più 

“Mini 9 colli”

(Bdc, 135 Km, dislivello 2600 m. difficoltà: molto difficile)

Da Rimini possiamo andare in bicicletta verso Bellaria, da cui partire per una sfida da veri temerari e arrivare alle pendici degli Appennini. Il percorso è piuttosto impegnativo ed è per sportivi esperti. Proprio per questo motivo, viene chiamato “Mini Nove Colli”, facendo l’occhiolino al celebre Granfondo della Nove Colli. Il circuito ad anello tocca le tappe di Sogliano al Rubicone, Mercato Saraceno, Perticara, San Leo, San Marino. Scopri di più

Percorso da Rimini verso il Passo del Grillo

(Bdc, 84.7 km, dislivello 989 m, difficoltà: difficile)

Questo percorso si snoda interamente nella Valmarecchia, alle spalle di Rimini. Le salite impegnative non mancano: a dare filo da torcere anche ai più allenati ci sarà la famosa salita del Passo del Grillo (un tempo parte della Granfondo Nove Colli), che da Sant’Arcangelo di Romagna conduce per oltre 20 km con pendenze anche al 15% fino alla frazione di Alessio. Dopo un breve saliscendi è la volta della salita verso Verucchio, dopodiché si rientra verso il mare e la pianura. Scopri di più

I Muri del Conca

(Bdc, 93.6 km, dislivello 1870 m, difficoltà: difficile)

Partendo da Villa Verucchio andremo incontro a una serie di salite tra le più intense della provincia di Rimini. Il percorso si sviluppato attorno alla Repubblica di San Marino, e si snoda tra il fiume Marecchia e il torrente Conca. Il tour è adatto a ciclisti allenati: salite brevi ma a tratti molto impegnative ci metteranno a dura prova. La fatica verrà in ogni caso ripagata da viste panoramiche sulle colline e da passaggi tra alcuni dei borghi più caratteristici dell’entroterra riminese, tra cui Montescudo, Gemmano e Sassofeltrio. Scopri di più

Le grotte di Onferno

(Mtb, Gravel, 15.0 km, dislivello 400 m, difficoltà: medio)

Si tratta di un percorso in bici ad anello, ideale per trascorrere una giornata tra una pedalata e l’esplorazione di un sito speleologico. È facile e adatto anche a chi ha da poco scoperto la bicicletta. Dovremo solo affrontare qualche salita impegnativa, ma la bellezza del panorama e la visita alle grotte di Onferno ce la faranno sicuramente dimenticare. Scopri di più 

Panoramica sul San Bartolo

(Bdc – mtb, 107 km, dislivello 650 m. difficoltà: facile)

Un itinerario in bici classico è la Panoramica vista mare lungo le strade del parco naturale San Bartolo. Con partenza da Rimini si arriva nel pittoresco borghetto di Fiorenzuola di Focara e si prosegue fino a Fano. Il ritorno è sempre tra i panorami di Fiorenzuola. Scopri di più

San Bartolo in bicicletta
Attraverso i percorsi in bici da Rimini si può arrivare all’interno del Parco naturale del San Bartolo

Gli hotel per bikers a Rimini

Per accogliere i ciclisti e rispondere alle loro esigenze è stato pensato il gruppo di strutture Rimini Bike Hotel, riuniti in due associazioni, (www.riminibikehotels.com) e Consorzio Terrabici (www.terrabici.com/it). I Bike-Hotels di Rimini sono specializzati nel soddisfare i desideri del biker professionista o del semplice appassionato di bicicletta, grazie ad un elevato standard di servizi specializzati: bike tour, possibilità di noleggiare biciclette in struttura, guide cicloturistiche, assistenza meccanica, programmi speciali e tutto ciò che è necessario agli amanti delle due ruote per vivere una vacanza indimenticabile tra sport, natura ed itinerari straordinari tra mare e collina.

 

Prenota le tue vacanze in bicicletta a Rimini. Scopri con VisitRimini tutte le opportunità!